Filtro
  • Piano Triennale per la Prevenzione della corruzione delle istituzioni scolastiche della Regione Molise

    PIANO USR MOLISE

    AVVISO:

     

    Si Pubblica il Piano Triennale per la Prevenzione della corruzione delle istituzioni scolastiche della regione Molise approvato provvisoriamente, al fine di avviare la fase di consultazione.

     

    Tale fase prevede che I portatori di interesse che intendono formulare osservazioni e proposte di modifica al PIano potranno forle pervenire all’indirizzo di posta elettronica direzione-molise@istruzione.it (specificando nell’oggetto: PROPOSTE/OSSERVAZIONI PTPC) entro e non oltre il 18 giugno p.v. compilando l’apposita scheda allegata al medesimo Piano (ALLEGATO N. 2).

     

    Dell’attività di consultazione si terrà conto in un’apposita sezione del piano approvato in via definitiva

    Annibale ROCCO 8 Giugno 2016


     

  • COSTITUZIONE RETI SCOLASTICHE LEGGE 107-2015

    NOTA USR ALLE SCUOLE

    Annibale ROCCO 8 Giugno 2016


     

  • AREE A RISCHIO INTEGRAZIONE COMMISSIONE

    DECRETO

    Annibale ROCCO 8 Giugno 2016


     

  • DECRETO NUMERO 108 DEL 6 GIUGNO 2016 CONCORSO DOCENTI SEDI CORREZIONE PROVE SCRITTE

    DECRETO

    Annibale ROCCO 6 GIUGNO 2016


     

  • ESAME DI STATO SECONDO GRADO PUBBLICAZIONE COMMISSIONI AMBITO REGIONALE

  • Alternanza scuola lavoro, Accordo tra USR Molise e multinazionale BOSCH: assegnata Borsa di studio “Rondine” e avviati stage per studenti

    IMG 2116

    E' stata assegnata a Lorena Gioviani, studentessa del Liceo classico "Alfano" di Termoli (Cb) la "Borsa di studio USR Molise – BOSCH" per la frequenza del "Quarto Anno d'Eccellenza Rondine". La studentessa molisana potrà frequentare la quarta superiore nel borgo di Rondine, struttura scolastica d'eccellenza in provincia di Arezzo, con gli studenti italiani selezionati nelle altre regioni. A Rondine ha sede anche lo Studentato internazionale, una classe di 25 alunni provenienti dai paesi in conflitto nel mondo. Qui studiano come "praticare la pace" per poi rientrare in patria e provare a costruire un mondo migliore grazie alla rete internazionale creata da Rondine, struttura riconosciuta in oltre 70 paesi e candidata al Premio Nobel per la Pace nel 2015. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, tramite un protocollo d'Intesa, ha riconosciuto "Il Quarto Anno Rondine come percorso di sperimentazione per l'innovazione didattica". Per la prima volta questa opportunità è stata offerta anche al Molise e agli studenti che frequentano i nostri istituti, in particolare i Licei Classico, Scientifico, delle Scienze Umane e anche Linguistico. La Borsa di studio coprirà interamente le spese per la frequenza del Quarto Anno d'Eccellenza. Le selezioni si sono svolte lo scorso 18 maggio nella sede della Direzione dell'USR Molise a Campobasso e hanno coinvolto candidati (alunni iscritti al terzo anno dei Licei) arrivati da varie scuole della regione e da entrambe le province. La Commissione, composta da quattro rappresentanti di Rondine e da due dell'USR, ne ha scelto uno sulla base del curriculum scolastico e di un colloquio di 20 minuti, con una prova di dialogo in lingua inglese. La consegna della Borsa di studio è avvenuta questa mattina durante la cerimonia ufficiale che si è svolta nell'Auditorium dell'Istituto superiore Pertini di Campobasso. Hanno partecipato il Dir. dell'Ufficio Scolastico del Molise Anna Paola Sabatini, il Dir. Risorse Umane e Organizzazione della multinazionale Bosch Roberto Zecchino, il Presidente della Regione Molise Paolo Frattura e l'atleta olimpionica Fabrizia D'Ottavio, già membro della squadra nazionale di ginnastica ritmica, con cui ha vinto innumerevoli medaglie, in particolare l'argento alle Olimpiadi di Atene e l'oro ai Mondiali di Baku in Giappone. Al tavolo dei relatori anche il Dirigente scolastico del Pertini Marialuisa Forte, referente dell'Ufficio Scolastico regionale per l'Alternanza scuola lavoro.

    "Quello di oggi è un momento importante – ha detto Anna Paola Sabatini - che arriva a coronamento di un anno molto speciale per la scuola italiana e molisana. Questo è stato l'anno della rivoluzione in ambito scolastico con l'attuazione della legge 107 quella della cosiddetta Buona scuola. Una rivoluzione che avrà bisogno di fare il suo corso e di assestarsi nei vari cambiamenti che stanno interessando il settore. Solo per citarne alcuni: il nuovo piano di assunzioni, le misure per l'innovazione con il Piano nazionale scuola digitale, la formazione obbligatoria dei docenti, l'alternanza scuola lavoro. Misure che hanno dato un'accelerata al processo di cambiamento. L'USR Molise ha seguito il corso. Sono stati oltre 50 gli appuntamenti organizzati quest'anno sui temi della scuola, del lavoro, della legalità, dell'innovazione, della comunicazione. Tutti raccontati e documentati attraverso il nostro ufficio comunicazione che ha investito anche su nuove professionalità, sulle nuove tecnologie e sui social. Siamo tra i pochi USR italiani a presidiare tutti i canali della comunicazione e, insieme all'USR Lombardia, ad avere attivo e aggiornato ogni giorno un profilo twitter ufficiale (@scuolamolise). E' stato un anno straordinario anche dal punto di vista delle relazioni e delle collaborazioni che si chiude con l'assegnazione a un nostro studente di una prestigiosa Borsa di studio per la frequenza del quarto anno d'eccellenza Rondine. La scuola è cambiata – ha concluso la Sabatini - Non è solo una colonna portante della nostra comunità, ma rappresenta la nostra stessa comunità. il legame con le famiglie, con gli studenti, con le istituzioni non è mai stato così forte". Ma oltre alla Borsa di studio, la Bosch (attraverso il Direttore Risorse umane Roberto Zecchino) ha anche offerto agli studenti molisani opportunità di stage lavorativi direttamente a Milano e percorsi di alternanza scuola lavoro. L'azienda, inoltre, porterà in giro per le scuole i contenuti e i valori del progetto di formazione "Allenarsi per il futuro". La Bosch ha siglato due Protocolli, uno con l'Ufficio Scolastico regionale e uno con la Regione Molise, che vanno proprio in quella direzione. Il Governatore del Molise, Paolo Frattura, ha poi preso la parola sottolineando gli investimenti effettuati dalla Regione in tema di alternanza scuola lavoro. La parola è passata poi alla campionessa Fabrizia D'Ottavio che ha raccontato la sua esperienza di vita e di atleta. "Il sogno è delle persone coraggiose – ha detto – l'unico denominatore comune deve essere la passione che dà la forza e la costanza". L'incontro si è concluso con l'intervento telefonico di Franco Vaccari, il Presidente di Rondine Cittadella della Pace. Vaccari ha sottolineato la bella sinergia avviata con il Molise e ha fatto i complimenti alla vincitrice della Borsa di studio. L'11 giugno è in programma a Rondine la cerimonia di chiusura dell'anno scolastico in corso e la presentazione di quello nuovo. In quella occasione ci sarà la possibilità di presentare anche l'iniziativa lanciata dall'USR Molise dei "Club Rondine" a supporto degli studenti della Cittadella e dei progetti di ricaduta sociale che toccheranno nei prossimi mesi anche il Molise.


     

  • Banca dati dei premi e riconoscimenti alle scuole: la classe I della Scuola secondaria di I grado di Ripalimosani è vincitrice regionale del Concorso "Sottosopra - Classi amiche FAI"

  • POTENZIAMENTO SECONDARIA DI PRIMO GRADO ASSEGNAZIONE ALLE SCUOLE

Informazioni aggiuntive