Filtro
  • Bando di concorso per il Corso di aggiornamento sostegno 2017 per docenti di sostegno di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado

  • LE OPPORTUNITA' DELL'ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO

    Locandina_alternanza_Scuola_Lavoro_9_FEBBRAIO.jpg

    Scarica l'invito

    Nicolino D'Antonio 31 GENNAIO 2017


     

  • Individuazione delle materie oggetto della seconda prova scritta / Scelta delle materie affidate ai commissari esterni delle relative commissioni

    DECRETO E MATERIE

    Annibale ROCCO 31 GENNAIO 2017


     

  • Atelier creativi #PNSD - pubblicata la graduatoria: 13 progetti vincitori in Molise

    imagesStampanti e scanner 3D, kit per la robotica, per il making e il tinkering, per combinare manuale e digitale, didattica formale e informale. Gli spazi delle scuole primarie e secondarie di primo grado diventano atelier creativi. È da oggi on line la graduatoria dei 1.873 progetti che saranno finanziati attraverso i 28 milioni messi a bando nel 2016 per innovare gli spazi didattici nella scuola del I ciclo.

    Dal laboratorio di astronomia dove saranno gli stessi studenti a creare artigianalmente gli strumenti astronomici, a quello per la creazione di format narrativi attraverso l'uso delle tecnologie digitali. Dall'atelier per lo studio della biomeccanica del corpo umano a quello sul riciclo di tessuti, il recupero di piccoli giocattoli e materiale plastico per la realizzazione di manufatti anche tramite l'utilizzo di stampanti 3D.

    Sono alcuni dei progetti che hanno passato il vaglio della Commissione esaminatrice che ha valutato oltre 3.400 proposte arrivate al Ministero. La procedura di selezione si è svolta completamente on line e le scuole, per la prima volta, sono state accompagnate nel processo di elaborazione delle loro proposte attraverso sedute in live streaming di supporto amministrativo e tecnico organizzate dal Miur. Grazie a questo finanziamento oltre un terzo delle scuole del I ciclo avrà un laboratorio innovativo.

    Gli atelier vincitori saranno finanziati con un contributo massimo di 15.000. In Molise sono stati approvati 13 progetti.

    SCARICA L'ELENCO


     

     

  • "Il mestiere di vivere la vita": Mogol incontra gli studenti dell'ISIS Majorana - Fascitelli di Isernia

    Locandina-Mogol


     

  • "L'Eredità di Falcone e Borsellino": a Campobasso la mostra fotografica promossa dall'Ansa in collaborazione con il MIUR e l'Ufficio Scolastico del Molise

    0001 1


     

  • GIORNO DELLA MEMORIA: COLLABORAZIONE TRA PREFETTURA DI CAMPOBASSO E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE

    17 DSCF0127-2-f"Giorno della memoria" 2017. La cerimonia si è svolta nel Salone di Rappresentanza della Prefettura di Campobasso con la collaborazione dell'Ufficio Scolastico del Molise. Sono state consegnate le Medaglie d'onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati nei campi di internamento. Per l'USR Molise, ha partecipato, il Dirigente ATP di Campobasso, Giuseppe Colombo. Alla cerimonia ha partecipato una rappresentanza degli studenti molisani e il coro dell'Istituto Comprensivo "Colozza" di Campobasso. 


     

  • “MEMORIA, DOVERE, CARITA”: UNA DUE GIORNI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA. AL CLASSICO CONFERENZA DEL VESCOVO MONSIGNOR CAMILLO CIBOTTI

    VENERDI 27 GENNAIO 2017 ORE 0830GIOVEDI 26 GENNAIO 2017: ANTEPRIMA DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA, presso la sede centrale di via Maiella. Video, filmati, immagini per non dimenticare lo sterminio degli ebrei. Saranno presentati i lavori degli studenti e delle studentesse guidati dai docenti di storia e filosofia dell’Istituto. 

    DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 13,15

    VENERDI 27 GENNAIO 2017 – LICEO CLASSICO DI VIA DEL CARMINE GIORNATA DELLA MEMORIA

    “Memoria, dovere, carità”: conferenza con l’intervento del Vescovo della Diocesi di Isernia-Venafro monsignor Camillo Cibotti. DALLE ORE 8,30 ALLE ORE 10,30

    “Soltanto la Chiesa si oppose pienamente alla campagna di Hitler mirante a sopprimere la verità. Non avevo mai avuto un interesse particolare per la Chiesa, ma ora sento per essa grande amore ed ammirazione, perché soltanto la Chiesa ha avuto il coraggio e la perseveranza di difendere la libertà intellettuale e la libertà morale. Devo confessare che ciò che prima avevo disprezzato ora lodo incondizionatamente”(Albert Einstein, Time Magazine 23 dicembre 1940).

    Gli studenti liceali dunque affrontano l’argomento puntando alla verità storica; con la ricerca accurata delle fonti gli studenti, guidati dai loro docenti, hanno voluto fare luce su quanto è veramente accaduto in quegli anni terribili, quando il regime nazista fece delle teorie razziali uno strumento per sterminare un popolo, gli ebrei, cancellare le religioni, in particolare cattolici e cristiani, e imporre una brutale forma di neopaganesimo. Su questi contenuti sarà incentrata la conferenza di venerdì 27 gennaio che vedrà monsignor Camillo Cibotti dialogare con gli studenti, per far emergere che “un atteggiamento di rispetto, stima e amore per il popolo ebraico è il solo atteggiamento veramente cristiano.”

    IL DIRIGENTE SCOLASTICO - Prof.ssa Rosa SIMEONE  


     

  • Alternanza scuola lavoro protocollo di intesa MIUR - Ericsson

    Alternanza scuola - lavoro

    protocollo di intesa MIUR - ERICSSON

    scarica allegati

    protocollo di intesa

    nota MIUR

    circolare

     

    prof. D'Antonio


     

  • Associazione Italia che decide Premio amministrazione, Cittadini, Imprese

    Premio Amministrazione, Cittadini, Imprese

    scarica allegati

    bando

     

    prof. Nicolino D'Antonio


     

  • Certame Vichiano

     Concorso nazionale di Filosofia: Certame Vichiano

    Scarica allegati:

    bando

    Locandina del concorso

    Allegato A modello di domanda

     

    prof. D'Antonio


     

     

  • Giornata della memoria, a Isernia “Il Porrajmos dimenticato”

    L'evento in programma il prossimo 26 gennaio alle 10:30 nella sala convegni della Provincia 

    Locandina porrajmosUna giornata di riflessione e approfondimento sul tema della persecuzione nei confronti delle minoranze etniche, compiute durante la Seconda Guerra Mondiale. Si intitola "Il Porrajmos dimenticato" l'evento in programma il prossimo 26 gennaio nella sala convegni della Provincia di Isernia (in Via Berta), dalle 10.30 alle 13. Si parlerà in particolare dello sterminio dei 500 mila Rom e Sinti compiuto dai nazisti. L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Molise, dalla Provincia di Isernia, dal Comune di Isernia e dall'Ufficio Scolastico Regionale del Molise.
    L'organizzazione è stata curata dall'Associazione Rowny Roma Women Network Italy, da Concetta Sarachella (attivista rom e mediatrice culturale) e dalla rete delle donne Rom, con la Cooperativa Romano Drom e la Cooperativa Sociale il Geco.
    Parteciperanno al convegno circa 300 studenti delle scuole molisane. Interverranno ai lavori: Monsignor Camillo Cibotti, Vescovo della Diocesi di Isernia-Venafro; Anna Paola Sabatini, Dir. dell'Ufficio Scolastico Regionale del Molise. Concetta Sarachella affronterà il tema delle varie discriminazioni subite durante il periodo dell'Olocausto da parte dei Rom e dei Sinti fino ai giorni nostri. Gli altri interventi saranno affidati a: Giorgio Bezzecchi (Storia di Internamento) Vice presidente dell'Opera Nomadi, attivista, saggista e docente universitario; Fiora Luzzatto (Uno sguardo tra Passato e Presente), figlia di un ebreo perseguitato già docente universitaria e formatrice per i mediatori culturali. Sarà presente anche da Saska Jovanovic, Vice Presidente Rowni. Il convegno sarà moderato da Sara Ferri, attivista per i Diritti Civili e Rappresentante della Società Cooperativa Sociale il Geco.


  • Esposizione bandiere nazionale ed europea - 27/01/2017

    Scarica Nota Miur prot n. 2117 del 27/01/2017

    Maurizio DI PENTA 24 GENNAIO 2017


     

  • PROCEDURA DI SELEZIONE OSSERVATORI PROVE INVALSI 2016/17

  • XXII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie “Luoghi di speranza e testimoni di bellezza” 21 marzo 2017

    Libera-logo-bianco.jpg

    Scarica la Nota Miur prot 253 del 19 gennaio 2017

    Maurizio DI PENTA 20 GENNAIO 2017


  • Formazione europea per gli Animatori Digitali: aperte le candidature per la Call 2017 KA1 Erasmus Plus dell'USR Molise

    sd-box-pnsdAnche quest’anno all’interno de “Piano Nazionale Scuola Digitale” è prevista una fase di formazione d'eccellenza in ambito europeo per gli Animatori digitali.

    L'USR Molise presenterà un nuovo progetto Erasmus Plus KA1 rivolto agli Animatori digitali molisani a cui possono aderire tutte le scuole che non abbiano già partecipato alla Call del 2016 (nel Consorzio guidato dallo stesso Ufficio Scolastico Regionale).

    Le scuole interessate possono candidare i propri docenti Animatori digitali che rispondono ai requisiti definiti nel modulo di candidatura in allegato.

    SCARICA LA NOTA

    SCARICA IL MODELLO PER L'AUTOCANDIDATURA

    SCARICA IL 'MANDATE'


     

  • AVVISO-ASPIRANTI ATA di GaE e G.I. con utenza POLIS non attiva.

    Si segnala che a seguito dell'aggiornamento software della piattaforma POLIS effettuato nel mese di dicembre 2016, molte utenze di aspirati ATA delle GaE e G.I. sono state disattivate.
    Si invitano pertanto tutti i suddetti utenti a controllare lo stato della loro utenza POLIS e   procedere ad una nuova registrazione qualora la stessa non fosse più attiva.

     


     

  • Istituto comprensivo Statale "Iginio Petrone" Campobasso. CERTAMEN "Amice latine discere" QUINTA EDIZIONE

    Bando

     

    prof. D'Antonio


     

  • Giornata del dono e Concorso “Donare, molto più di un semplice dare”

  • Attivato all'ISIS Fermi-Mattei di Isernia il percorso di istruzione per adulti per il diploma in Amministrazione Finanza e Marketing

    PERCORSI DI ISTRUZIONE PER GLI ADULTI 2016/2017.

    isis-fermi-mattei-465x300E' stato attivato ieri presso l'ISIS Fermi-Mattei il primo periodo didattico di un corso serale di secondo livello nell'ambito dell'accordo di rete stipulato con il CPIA di Isernia. Si tratta di una proposta formativa rivolta ai giovani e agli adulti del territorio, che per differenti motivi non possono frequentare i corsi diurni, finalizzata al conseguimento del diploma in Amministrazione Finanza e Marketing.
    Il Corso prevede un percorso flessibile e modulare che consente di valorizzare le esperienze pregresse degli studenti riconoscendo dei crediti formativi che permettono accessi differenziati ai vari livelli dell'iter scolastico, sue accelerazioni e abbreviazioni anche attraverso esoneri parziali di frequenza. E' anche prevista la possibilità di fruire in modalità FAD (formazione a distanza) di una parte del percorso. Il diploma rilasciato dal Corso per Adulti AFM ha lo stesso valore di quello conseguito dal corso ordinario.

    Il percorso è articolato in tre periodi didattici, due bienni e un monoennio conclusivo così strutturati:
    • primo periodo didattico, finalizzato all'acquisizione della certificazione necessaria per l'ammissione al secondo biennio dei percorsi degli istituti tecnici o professionali, in relazione all'indirizzo scelto dallo studente;
    • secondo periodo didattico, finalizzato all'acquisizione della certificazione necessaria per l'ammissione all'ultimo anno dei percorsi degli istituti tecnici o professionali, in relazione all'indirizzo scelto dallo studente;
    • terzo periodo didattico, finalizzato all'acquisizione del diploma di istruzione tecnica o professionale, in relazione all'indirizzo scelto dallo studente.
    L'orario complessivo del percorso sarà pari al 70 per cento di quello previsto dai corrispondenti ordinamenti del primo biennio degli istituti tecnici, con riferimento all'area di istruzione generale e alle singole aree di indirizzo. La frequenza del primo periodo didattico del secondo livello consente l'acquisizione dei saperi e delle competenze prevista dai curricula relativi al primo biennio degli istituti di istruzione secondaria tecnica, utile anche ai fini dell'adempimento dell'obbligo di istruzione da parte dei giovani adulti (16-18 anni) e all'assolvimento del diritto-dovere di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 76.
    Al percorso risultano iscritti 26 adulti del territorio per i quali sono stati riconosciuti i crediti formali, non formali e informali ed è stato stipulato un Patto Formativo individualizzato per definire il monte ore di ciascuno.


Informazioni aggiuntive